flag icon
italiano

Sorgo

(Sorghum bicolor (L.) Moench)

img test

Il sorgo riveste sempre più importanza per la sua composizione chimica simile a quella del mais, e con un tenore proteico lievemente superiore.
Questo cereale può essere integrato nelle razioni della maggior parte delle filiere di allevamento, avicoli, suini e ruminanti. È naturalmente PRIVO DI TANNINO.


Inoltre, riveste un ruolo anche nell’alimentazione umana:
Nuovo in Europa, ma ancestrale in Africa e in Asia, la granella del sorgo si cucina come il riso o la quinoa, grazie alle le sue virtù organolettiche e dietetiche: nutriente, ricco in proteine, ferro, vitamina B6.
Può rientrare nella composizione  di bevande alcoliche.
Energizzante, ricco di antiossidanti, privo naturalmente di glutine e quindi sicuro per chi ne è allergico, è anche una fonte di fibre alimentari e di potassio.